Tapum!

Ta-pum era il caratteristico rumore che i soldati italiani sentivano stando in trincea quando i tiratori austriaci sparavano con il loro fucile Mannlicher M95. Infatti gli spari partivano da lontano e prima veniva sentito il rumore dell'arrivo del proiettile, "TA" e successivamente il suono della detonazione, "PUM".

Da qui il nome della famosa canzone scritta dall'Ardito Nino Piccinelli (compositore clarense) il quale raccontò di avere scritto «Ta pum» la notte prima di un assalto a quota 2105: «La nostra trincea distava poche decine di metri da quella austriaca. Diedi una nota ad ogni sospiro della mia anima, nacque così l'accorato e disperato canto, tra i lugubri duelli delle artiglierie, il balenio spettrale dei razzi, il gemito dei feriti, il tiro infallibile dei cecchini".

Il successo di questa canzone è dimostrato anche dalle numerose varianti e interpretazioni succedutesi negli anni...

Venti giorni sull’Ortigara
senza il cambio per dismontà.

ta pum! ta pum! ta pum!
ta pum! ta pum! ta pum!


E domani si va all'assalto,
soldatino non farti ammazzar.

ta pum! ta pum! ta pum!
ta pum! ta pum! ta pum!


Quando poi si discende a valle
battaglione non hai più soldà.

ta pum! ta pum! ta pum!
ta pum! ta pum! ta pum!


Nella valle c'è un cimitero,
cimitero di noi soldà.

ta pum! ta pum! ta pum!
ta pum! ta pum! ta pum!


Cimitero di noi soldà
forse un giorno ti vengo a trovà.

ta pum! ta pum! ta pum!
ta pum! ta pum! ta pum!


Ho lasciato la mamma mia,
l'ho lasciata per fare il soldà.

ta pum! ta pum! ta pum!
ta pum! ta pum! ta pum!


Quando portano la pagnotta
il cecchino comincia a sparar.

ta pum! ta pum! ta pum!
ta pum! ta pum! ta pum!
Venti giorni sull’Ortigara,
senza il cambio per dismontar.
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Ho lasciato la mamma mia,
l’ho lasciata per fare il soldà.
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

E domani si va all’assalto:
soldatino non farti ammazzar.
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Dietro il ponte c’è un cimitero,
cimitero di noi soldà.
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Cimitero di noi soldà,
presto un giorno ti vengo a trovar.
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!
Venti giorni sull'Ortigara
senza cambio per dismontà
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Con la testa pien de peoci
senza rancio da consumà
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Quando noi siam scesi al piano
battaglione non ha più soldà
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Battaglione di tutti morti
a Milano quanti imboscà!
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Dietro il ponte c'è un cimitero
cimitero di noi soldà
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Quando sei dietro quel muretto
soldatino non puoi più parlà
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

Cimitero di noi soldati
forse un giorno ti vengo a trovà
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!

 

 

 

 

FacebookDiggGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiRSS Feed

Sede Legale

Via San Tomé, 13
I - 38064 San Giorgio di Arco - TN
Presidente: Walter Pilo
Mobile: +39 338 6060376
 

Segreteria Operativa

Via Europa, 3
I - 38069 Nago di Torbole - TN

Aggiornamenti sul Cammino

Cerca nel Sito

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.